È ‘La rete del dono’ la piattaforma scelta dalla Pro Loco di Milo (CT) per lanciare la campagna di raccolta fondi destinata alla realizzazione di una statua omaggio a Franco Battiato e Lucio Dalla.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dal presidente della Pro Loco, Alfredo Cavallaro, al Centro Servizi di Milo, alla presenza di Alfio Cosentino, sindaco di Milo.

Intervenuti, inoltre, in video collegamento ancheAntonino La Spina, presidente nazionale Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), Alberto Cardillo, segretario particolare dell’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Manlio Messina, Andrea Faccani, presidente della Fondazione Lucio Dalla, e Placido Calì, artista realizzatore dell’opera.

La statua a grandezza naturale raffigurante i due artisti, ideata e disegnata da Gianfranco La Pira, e realizzata dall’artista Placido Calì presso la Fonderia Nolana, officina artistica di Nola (NA), sarà collocata nella centralissima piazza Belvedere di Milo (CT) il prossimo agosto.

“Oggi apriamo ufficialmente la raccolta fondi – ha detto Alfredo Cavallaro, presidente della Pro Loco di Milo – anche se ci troviamo in un periodo storico particolarmente drammatico. Ma vogliamo che questo rappresenti un segno di speranza, un augurio di pace.

Quella pace di cui entrambi gli artisti hanno scritto nelle proprie canzoni. Perché questa raccolta fondi? Perché la Pro Loco di Milo è un’associazione senza scopo di lucro e quindi abbiamo bisogno dell’aiuto di sponsor sia pubblici che privati.

Tutti coloro che vorranno dare anche solo un piccolo contributo potranno farlo e potranno così aiutarci a realizzare un omaggio dovuto a questi due immensi artisti”. La data scelta per il lancio della campagna, il 23 marzo, non è causale.

Oggi, infatti, il maestro Franco Battiato avrebbe compiuto 77 anni.“Questo è un altro tassello che la Pro Loco di Milo ha avviato e che ha un obiettivo molto ambizioso – ha detto Antonino La Spina, preisdnete dell’Unpli – Questa statua che raffigurerà i due grandi artisti, Franco Battiato e Lucio Dalla, diventerà sicuramente meta di tanti appassionati dei due cantautori.

Noi sosteniamo e sosterremo questo progetto con tutti i mezzi a nostra disposizione. Oggi si lancia la campagna di raccolta fondi ed io invito tutti a donare, anche un piccolo contributo. Realizzeremo tutti insieme una grande opera”.

La campagna di crowdfunding mira a coinvolgere i numerosi fans, di ogni generazione, dei due grandi cantautori, che potranno aderire al progetto donando anche un piccolo contributo.

“Non mi stancherò mai di ringraziare la Pro Loco per questa iniziativa – ha detto il sindaco di Milo, Alfio Cosentino – Purtroppo il Comune di Milo non ha grandi risorse da mettere a disposizione. Per questo motivo chiediamo il sostegno di tutti coloro che hanno amato questi due grandi artisti. Speriamo che siate in tanti a farlo”.

In videocollegamento è intervenuto anche Alberto Cardillo, segretario particolare dell’assessoreregionale al Turismo, Sport e Spettacolo Manlio Messina.

“Ho anzitutto il piacere di portarvi i saluti dell’assessore Manlio Messina che, informato della vostra pregevole iniziativa, ha subito manifestato la volontà di sostenere la comunità di Milo anche in questa attività – ha commentato Alberto Cardillo – Saluto il sindaco e il presidente della Pro Loco, rimarcando la vicinanza del Governo regionale ai comuni dell’Etna. Sono già diverse le attività di promozione turistica e di spettacolo che negli anni abbiamo sostenuto a Milo, tra queste il premio Musco e la Vinimilo, il passaggio del Giro d’Italia e di Sicilia.

Ed anche nel caso della realizzazione della scultura dedicata ai maestri Battiato e Dalla, per quel di competenza dell’assessorato al Turismo, vi saremo vicini e vi sosterremo, poichè il legame tra queste due figure uniche per la storia, la cultura e l’arte siciliana devono perennemente rimanere legate all’Etna e a Milo, così come loro avevano voluto fare in vita. ‘Nulla si distrugge, tutto si trasforma’, come il maestro Battiato – ha concluso – ci ha trasmesso nell’ultima sua canzone ‘Torneremo ancora’”. L’iniziativa ha ottenuto, tra l’altro, il significativo patrocinio della Fondazione Lucio Dalla di Bologna. “La Fondazione Lucio Dalla ha dato con grande piacere il patrocinio a questa iniziativa che si sta portando avanti a Milo, dove Lucio ha trascorso degli anni bellissimi e ha realizzato un disco stupendo – ha commentato Andrea Faccani, presidente della Fondazione Lucio Dalla – Ci sono dei ricordi bellissimi che lo legano a Milo. Sicuramente ad agosto sarò presente all’inaugurazione della statua. Parliamo di due straordinari cantanti, musicisti, poeti, due tra i più grandi d’Italia”.

La raccolta ha come obiettivo 100mila euro, corrispondente al valore della statua.

Chiunque voglia aderire all’iniziativa troverà il link della piattaforma sul sitowww.milobattiatodalla.it. L’utente verrà reindirizzato al sito de ‘La rete del dono’ dove, seguendo la procedura, potrà dare il proprio contributo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.