Anche quest’anno, dal 10 al 13 giugno, Garda ospiterà la quarta edizione del Festival Spumantitalia nello storico Palazzo Pincini Carlotti.

L’iniziativa organizzata da Bubble’s Italia intende promuovere il mondo delle bollicine italiane.

Arrivano tre giorni dedicati alla cultura del buon bere, con degustazioni guidate, conferenze ed eventi.

I Consorzi vitivinicoli italiani occuperanno una posizione di spicco durante l’evento: avranno l’opportunità di presentare la loro storia, personalità, varietà e lo sviluppo dei loro eccellenti prodotti.

Eventi culturali, degustazioni, momenti ricreativi, assaggi, e segmenti dedicati al B2B faranno tutti parte di questo significativo momento di aggregazione.

I protagonisti di quest’anno sono i Consorzi italiani che si impegnano a stabilire le strutture per la promozione e la crescita globale del mercato del vino, in particolare di quello italiano.

Quelle cooperative, dunque, che per vocazione territoriale sono prese come punto di riferimento per l’intero settore.

D’altronde, Spumantitalia si impegna anche da sempre per dare uno spazio alle imprese che hanno qualcosa da dire ma che non hanno ancora trovato la loro voce, e sono nella fase di definizione della vocazione della loro area produttiva.

Il Festival riunirà gli interpreti del mondo del vino, che discuteranno delle opportunità, dei progressi e delle sfide che al giorno d’oggi si affrontano, in un’ottica culturale, tecnologica e scientifica.

Altri ruoli importanti sono ricoperti da catering, hotel e specialisti del mondo del vino, oltre a coloro che più di altri hanno capito che questo affascinante mondo sta guadagnando un inaspettato seguito.

Protagonisti, infine, saranno tutti gli esperti e appassionati di bollicine che vogliono condividere con gli altri la loro esperienza, passione e prospettiva sul settore. Per loro, il Festival Spumantitalia sarà un punto di riferimento per approfondire il ruolo che le bollicine italiane interpretano su scala nazionale e globale.

Spumantitalia darà il suo benvenuto ai produttori di bollicine, ai Consorzi DOCG e DOC, a enologi, sommelier, giornalisti, istituzioni, associazioni e appassionati di vino.

Per maggiori informazioni, consultare il sito: Spumanti Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.