Il partner d’eccezione dell’ottava edizione di Sicilia in Bolle è il distributore di Champagne Gusto & Degusto che seleziona e promuove piccole maisons.

La manifestazione che prevede un ricco programma che andrà in scena fino a lunedì 26 settembre a Realmonte (AG), ha dedicato una masterclass allo Champagne: “L’importanza del tempo: Breton Fils in verticale”.

«Gusto & Degusto è una realtà che racchiude una selezione di vignerons che hanno in comune una filosofia produttiva e dei valori – spiega Francesco Almagno, fondatore e manager dell’attività – siamo qui in Sicilia a raccontare del nostro lavoro proprio perché riteniamo che l’isola sia oggi un interlocutore molto interessante con una cultura enologica in forte crescita e un patrimonio vinicolo straordinario».

La sede della Maison è a Congy, una piccola cittadina a 30 minuti da Epernay, fra la Côte Des Blancs i vigneti di Sézannais dove viene condotta un’agricoltura che è definita “ragionata”, minimalista e in totale accordo con i cicli naturali.

  • Breton Fils Brut Tradition: sans année, è l’etichetta di presentazione della maison. Per la cuvée viene utilizzato il 33% Chardonnay, 33% Pinot noir, 33% Pinot meunier. La vendemmia manuale tradizionale preserva le uve e favorisce la lavorazione. Naso ampio che sventaglia sentori delicati di crosta di pane e piccola pasticceria, al palato è armonico ed equilibrato. L’invecchiamento di 3 anni in cantina si percepisce con il sorso morbido e rotondo.
  • Breton Fils Vintage 2008: Chardonnay 100%. Naso molto strutturato, note prevalenti di fiori bianchi che si intrecciano a frutta candita e terziari più profondi con spunte di smalto.
  • Breton Fils Vintage 2006: Chardonnay in purezza. Olfatto complesso con sensazioni minerali intense. All’assaggio freschezza e acidità prevalgono in un sorso piacevolmente geometrico, dal lungo finale persistente.
  • Breton Fils Vintage 2005: Blanc de Blancs da uve 100% uve Chardonnay. Il colore giallo oro anticipa un sorso particolarmente dinamico. Al naso arrivano sensazioni di gelsomino e delicate tostature, una mela cotogna è la nota di chiusura. Il sorso è cremoso, fresco e di straordinaria persistenza.
  • Breton Fils Vintage 2001: 100% Chardonnay. Olfatto agrumato nel quale fluttuano note di zagara agrumi in parallelo con anice stellato e cioccolato bianco, spunte terziarie di resine e sensazioni mentolate. Corpo strutturato, quasi da meditazione. Il sorso coniuga morbidezza e persistenza lunghissima.

Di Valeria Lopis

classe 1979, nata all’ombra del vulcano, il vino e la biodiversità dell’Etna sono i primi naturali contatti con il mondo enologico che la travolge e la appassiona sin da piccola. Giornalista, Donna del Vino e sommelier con un palato goloso e curioso che la spingono verso viaggi del gusto, nei quali a essere assaporato è anche il paesaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: