Il prossimo Sabato 11 Giugno 2022, il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino darà vita alla prima edizione di Red Montalcino, un inedito evento dedicato al Rosso di Montalcino DOC, attraverso una collaborazione con Food for Soul, l’associazione no profit fondata dallo Chef Massimo Bottura e Lara Gilmore che, attraverso i suoi Refettori in tutto il mondo, promuove un sistema alimentare equo e a sprechi-zero.


L’Evento vuole raccontare l’identità del Rosso, dando vita ad un nuovo percorso di crescita di questo Sangiovese dalle grandi potenzialità, reinventando il territorio di Montalcino in una chiave contemporanea ed aprendosi anche a pubblici più giovani in una nuova esegesi per questo amato borgo toscano. Non solo grandi vini, ambìti in tutto il mondo, ma anche un territorio che si racconta – oltre le grandi vigne – attraverso Natura, Sostenibilità, Sport, Storia ed Arte.


Il Rosso di Montalcino è la più gioiosa espressione di una visione legata alla Contemporaneità, valore molto caro alle giovani generazioni, dalla forte Identità espressa da un Territorio icona del Vino italiano – e dalle sue sfumature e sfaccettature che interpretano al meglio il vitigno Sangiovese – e da una Versatilità che lo rende ambito e ricercato sulle grandi tavole del mondo.


Il programma dell’Evento si aprirà con una presentazione al Teatro degli Astrusi di Montalcino, in cui saranno premiati gli Ambasciatori del Rosso di Montalcino proposti dal wine blogger Francesco Saverio Russo: Matteo Bernardi – Sommelier del tristellato ristorante veneto Le Calandre, Andrea Menichetti – Sommelier di Caino, ristorante due stelle Michelin in Maremma e Pascal Tinari – Sommelier di Villa Maiella, ristorante con una stella Michelin in provincia di Chieti.


A seguire una Tavola Rotonda con interventi, tra gli altri, di giovani produttori del territorio, che racconteranno la forza di questo prodotto ed il loro rapporto – quali nuove generazioni di produttori – con un iconico Brand territoriale come quello di “Montalcino”; interverrà anche Lara Gilmore, raccontando la nascita di questa collaborazione con il Consorzio del Brunello di Montalcino.


Sono inoltre previste due masterclasses private condotte rispettivamente da Luca Gardini, wine critic e di recente premiato come Best Italian Wine Critic of the World, e dal wine blogger Francesco Saverio Russo.

Nel pomeriggio di Sabato 11 Giugno, le aziende del territorio ilcinese offriranno ai visitatori e agli ospiti una degustazione presso il Chiostro del complesso museale di Sant’Agostino.

La giusta occasione per conoscere “da vicino” il Rosso di Montalcino, espressione di grande versatilità e freschezza, e non farsi mancare una visita de Il Tempio del Brunello.


La serata si concluderà con un’originale cena, alla quale si accede solo su invito, realizzata in collaborazione con Food for Soul, all’interno delle mura della scenografica Fortezza del borgo e “distillata” in un menù che prende ispirazione dalle diversità culturali dei vari progetti ‘Refettorio’ di Food for Soul in tutto il mondo.

La scelta di creare una partnership con Food For Soul ha l’obiettivo di sensibilizzare su grandi temi contemporanei quali inclusività, sostenibilità, lotta allo spreco, rispetto per il territorio e valorizzazione delle comunità locali.


Un’apertura, quella del Consorzio, ad una comunità globale di attori responsabili, un dialogo dedicato alla condivisione di valori sostenibili e rispettosi che accompagnano ’inizio di un nuovo racconto sul Rosso di Montalcino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.